Tornitura di materiali teneri, tempra e tornitura di materiali duri con la RNC 400 LaserTurn

Il tornio a CNC RNC 400 LaserTurn ad elevate prestazioni integra le seguenti lavorazioni: truciolatura di materiali teneri, tempra e rivestimento laser nonché truciolatura di materiali duri in un'unica macchina.  Uno speciale laser per la tempra superficiale consente ad esempio di temprare sedi di cuscinetti, accoppiamenti e dentature nel tornio. L'obiettivo è quello di ridurre la durata della catena di processo. Le lavorazioni combinate eliminano i tempi di attrezzaggio, trasporto e attesa nonché l'aspetto logistico. L'utilizzo è consigliato là dove sono richiesti cicli brevi e reazione flessibile alle richieste del cliente.

RNC 400 LaserTurn consente inoltre di lavorare le barre di ceramica ottimizzando in questo modo i costi. La nuova torretta portautensili consente di alloggiare contemporaneamente, a seconda del compito assegnato, un classico utensile di truciolatura e un utensile laser. Il raggio laser viene diretto sull'utensile là dove interviene l'utensile di truciolatura. Il laser riscalda e indebolisce il pezzo con estrema precisione consentendo una tornitura sicura. La RNC 400 LaserTurn si basa sulla RNC 400 DuoTurn. È dotata di mandrino e contromandrino con raffreddamento proprio per la lavorazione su entrambi i lati. L'espulsore di pezzi nel contromandrino e il prelievo del pezzo nello sportello della zona di lavoro garantiscono una lavorazione completamente automatica, rapida ed estremamente efficiente. La troncatura precisa nel movimento sincronizzato del mandrino impedisce la rottura della ceramica. Il sistema di aspirazione dell'ambiente di lavoro è studiato appositamente per la polvere di ceramica.

L'operatore di un tornio "LaserTurn" non deve indossare alcuna protezione specifica per proteggere gli occhi e la pelle dal raggio laser. In tutte le modalità di funzionamento nessun raggio laser, che ecceda il valore limite della classe laser 1, può uscire dall'area di azione del laser. Una finestra schermante per laser appositamente studiata consente di osservare la lavorazione senza alcun pericolo quando il laser è in funzione. Durante la truciolatura di materiali ceramici viene prodotta una polvere molto sottile con dimensioni delle particelle nell'ordine dei nanometri. Per evitare i rischi causati dalle sostanze che possono penetrare nei polmoni, è stato previsto un sistema di aspirazione particolarmente adatto ai materiali ceramici e l'apertura di aspirazione è stata posizionata direttamente sul dispositivo di serraggio.